Canto. Con Preghiera di Assenza e di Assedio.

30 luglio 2012 § 1 Commento

Canto. Con Preghiera di Assenza e di Assedio.
di Giuseppe Martella

Ho appena letto e riletto il Canto. È bello da faticare a dirlo. Riempie e frastuona con una voce sottilissima e precisa, prende da un lato, da un’angolazione che ruota di continuo, pensi che una sorpresa possa arrivare una volta sola perché la volta dopo ne dovresti riconoscere il passo, invece ritorna incredibilmente e incredibilmente prende con lo stesso forte sussulto, alle tempie, alle caviglie, in quella zona alta dello sterno dove il piacere e il dolore fortissimo si confondono. È un’opera che è un innamoramento lunghissimo e rapidissimo, cristallizzato nell’istante in cui comincia, comincia di continuo.

Annunci

i paesi.3

21 luglio 2012 § Lascia un commento

un posto che ci crolli addosso
nido per incontrastate bambole del mattino
incredibilmente immobili
nella luce che esplode e devasta ogni ombra.

20 luglio 2012 § Lascia un commento

Qua sotto il link al blog di Gianluca Conte, che ha omaggiato il mio Cronache Precarie con una bellissima recensione.

glucaconte.blogspot.it

catalogo per nomi e per cose

8 luglio 2012 § Lascia un commento

nel frattempo mi preparo ai lutti e
mi scopro addosso l’invidia.
così mi preparo, così m’alleno.

catalogo per nomi e per cose

7 luglio 2012 § Lascia un commento

Non possiamo disconoscerci
per sviscerare il dramma occorrono
braccia inesperte ineducate svogliate.

catalogo per nomi e per cose

3 luglio 2012 § Lascia un commento

discutiamo della mia femmina.
nervosa, inquieta, maschia.
la mia femmina inasprita.

catalogo per nomi e per cose

1 luglio 2012 § Lascia un commento

mi sono toccato molto in questi giorni
con le ore a sfidare certi arrivi mai mantenuti
e le mani a smascherare i fallimenti.

Dove sono?

Stai visualizzando gli archivi per luglio, 2012 su greta rosso.