26 settembre 2019 § Lascia un commento

in quel pezzo di pelle che le manca
a definirsi una persona, a perseguire il suo
obiettivo che è, in fondo, di avere un obiettivo,
in quel frammento di derma mancante e smaltito
in quella carne a vista non più traslucida e già
sulla via della cicatrizzazione, in quell’angolo
della nocca passato da convesso a concavo
in quei contorni sottili e scuri lasciati dalla colla
del cerotto, in quella piccola ferita, così
trascurabile e curata, spiata, baciata affinché
guarisca prima, in quel quadro seicentesco
dove ripara la sua mancanza, il suo proposito
incerto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: