Gocce d’acqua su pietre roventi

20 Maggio 2016 § Lascia un commento

1.
C’è qualcosa di osceno nell’ordine
la pulizia
è una mano
condotta oltre la cintola
per spingersi nelle mutande
e afferrare il pene.

2.
Tre anni.
Tantissimo tempo
dopo il quale si ameranno ancora,
o no.

3.
Fanno quello che va loro di fare.
Lui ha un viso elegante
è oltremodo educato.

4.
L’amante è un sogno slabbrato
che penetra bruciando
fortemente definito
luminoso e stereotipato
come una telenovela.

5.
Il dubbio è il ragazzo
che parla moltissimo
per riempire
il silenzio
di non sapere.

6.
In un modo o nell’altro
ci sono dimensioni umane
che decrescono
il puro fatto
di esistere:
quando siamo incantevoli
nella luce spietata del mattino
e nulla resiste di
morbido o esaudito.

7.
La bellezza
un danno inaudito
serve solo ad alzare
l’ipotetico prezzo
delle mansioni.

8.
All’improvviso
il ragazzo si sdraia.
Sul soffitto
vede passare
anni disastrosi
che lo tormentano come un processo
senza possibile assoluzione.

9.
L’universo si raccoglie,
attorno a lui, sul tappeto,
fibra elastica
che comanda l’estinzione
dalla luce fino al buio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Gocce d’acqua su pietre roventi su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: