fenomeni di collisione

7 febbraio 2016 § 2 commenti

nei venticinque minuti che mancavano
all’estate raggiunsero, senza volerlo,
un mutuo accordo: fermata l’auto, ne
scesero senza guardarsi. pareva la
strada decuplicarsi, priva di drammi
e di secondi significati. la strada non
aveva più identità, non era un nastro
o un percorso o una traiettoria, non era
il fremito prima di giungere, era una
forma, una cosa lunga della quale
non si rammentava un capo o una
fine. nel vuoto della conoscenza si
voltarono fino a vedersi, e fu una
paura, e fu una realtà: fino al sole.

Annunci

§ 2 risposte a fenomeni di collisione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo fenomeni di collisione su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: