La fine del sale.

23 dicembre 2015 § Lascia un commento

1
Questo non è
nucleare.
Manca la spinta
nell’abitacolo,
la terra sgretolata
nel frastuono –
assenza di
vibrato.

2
Come soggiacendo
a una chimica
primitiva
imbracati
all’abbecedario,
e senza l’esplosione 
primaria
installati
permanentemente
nella costruzione
del senso.

3
Nel motore prendiamo
forma
aggiungendo piani
all’onda 
della popolazione.
Un disavanzo di 
materia 
ci assegna alla
geologia.

4
Nell’affresco
imposto infine
il delitto:
Non
ci sentiamo
benissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La fine del sale. su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: