Lo strappo

31 luglio 2015 § 3 commenti

– Che all’uscita del mio terzo libro io senta la penna sciogliermisi fra le dita, avendo una percezione di me stessa dubbia e in mutazione, domandandomi se questo scrivere sia una forma di resistenza o piuttosto riflesso di una passiva accettazione dei disastri;

– Che i giorni sopraffanno. C’è una speranza ma questa si assottiglia, penetrando ancora più a fondo nei miei giorni;

– Che: quale utilità o valore ho, se ce l’ho, con i miei parametri irremovibili? Il mio non domandare è solidità o sintomo diretto di una estrema e ben radicata codardia? Il valore è un problema che si ripresenta su base annuale, dovrei ammettere anziché ammattire;

– Che ci sono rivincite le quali infine nemmeno prendono luogo, rivelandosi però molto più pressanti e dolorose in quanto sortite da stati d’animo dannosi e anoresizzanti;

– Che stamattina sapevo che era giunto il momento di fermare il mio volto scattandomi una fotografia. Il risultato era buono e non sentivo la consueta necessità di correggere l’immagine per nascondere i difetti del mio viso. Pertanto l’immagine ottenuta si poteva definire senza filtro, definizione che trovo estremamente disonesta: scegliere uno sfondo, l’angolazione del viso, un punto verso il quale guardare, la porzione di corpo da riprendere, non sono questi tutti filtri? E di peso nettamente maggiore rispetto a un aumento di contrasto?

– Che ieri sera, qualcosa era reale. Ero entrata nella sceneggiatura che avevo impiegato anni a scrivere meticolosamente. I dettagli erano chiari e nitidi, precisi, esattamente come li avevo voluti scrivere. Ieri sera, qualcosa era reale e io non potevo afferrarlo né controllarlo. Non potevo riscriverlo, nonostante tutte le mancanze, perché fosse più facile indossarlo. Ero trasmigrata, io ero un piano sequenza.

Annunci

§ 3 risposte a Lo strappo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Lo strappo su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: