fenomeni di collisione

21 luglio 2015 § Lascia un commento

come sedare i corpi allineati
non nel chiaro ma nell’afa
e quei dettagli così vividi
dell’essere in pieno sole,
stagliati contro rocce nella
luce abrasiva delle dieci del
mattino – il tuo collo ampio
che delinea l’esistenza, io
che non ti racconto più nulla.
dove giaci ora so la polvere
ma non so più la posizione,
non la mappa di quei corpi
allineati o alla rinfusa, dove
il mio ha lasciato un sudario
sul quale i gatti dormono: e
le macchie raccontano una
profezia ritoccata dell’amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo fenomeni di collisione su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: