l’ago e il pennello

18 Maggio 2015 § Lascia un commento

non sai se è una cinepresa o un motoscafo.
c’è il mare che tace, ma non sta immobile, è
piuttosto increspato nel giorno che parrebbe
settembre. una sola nuvola che potremmo
scoprire fumo, fumo chiaro. un’attrice ferma
sugli scogli vestita di colori stanchi. la mano
della luce a posarsi sulle superfici e sbiadirle,
lasciando il resto quasi in penombra. gli scogli
ora si placano, sciolgono in sabbia grigia, o
poco più chiara. poi il sole riappare, il rumore
s’arresta: non era che qualche minuto di cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo l’ago e il pennello su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: