cantiere

11 agosto 2014 § Lascia un commento

cosa ne fu della sedia
cosa accadde al suo schienale, cosa
piegò fino a spezzarla una delle gambe,
cosa causò le scheggiature della seduta?

ancora ieri ponevo l’accento su disastri
interstellari, senza curarmi della rovina
attorno e quotidiana, così prossima e
invasiva, così grossa da divenire
paesaggio. la sfortuna è non poter
amare chi amiamo in ogni ora e in ogni
stagione, sfortuna è rompere le sedie
rimpiazzarle e prendercela con il caso,
il tempo, la sorte. noi fummo
la sedia, ed era circuito
corrotto, mai più
funzionante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo cantiere su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: