cantiere

10 luglio 2014 § Lascia un commento

è una porzione di cielo molto piccola
quella che ci serve il giorno
un’increspatura appena nel levare della luce che
il chiarore ridimensiona, un tocchetto sovrapprezzato
cui aggiungiamo un meteo inclemente e malmostoso
nel mese in cui anziché sostare sull’erba restiamo
serrati e cendrulenti a succhiare il tepore dei
surrogati del cuore (chiamandosi essi
carta o tubo catodico o bancone del bar)
abbiamo investito ogni forza nella dipendenza da
definizioni prioritarie, cancellato per mezzo di una
pressione passiva l’apertura al caso, ci siamo
appostati nel fondo del burrone e – lamentandoci
del pericolo – chiamiamo a gran voce frane e
apocalissi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo cantiere su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: