appunti per la storia di una bambola

15 dicembre 2013 § Lascia un commento

sostava talvolta a margine delle cose
col suo viso da sposa alla quale fosse
stato sollevato il velo, le guance
freschissime – niente immaginava
di più squisitamente elegante, gli
occhi le si inbrunivano appena e
le mani sudavano, le si stringeva
la trachea di respiri inestraibili.
forse era altrove il suo dove, non
il salotto rivestito di legno, non la
calma penosa dei cuscini ricamati.
la prima regola, la prima regola era
chiudere gli occhi. fingere appena
di dormire. sentire senza ascoltare.
passare il giorno a margine delle
cose, il velo riabbassato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo appunti per la storia di una bambola su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: