appunti per la storia di una bambola

20 ottobre 2013 § 1 Commento

la lusingava, le scriveva di un nero liquido
parole inclinate, si curava che la carta
fosse immacolata e le notizie ben
leggibili. sapeva che lei avrebbe letto
subito la lettera puntuale, settimanale,
non appena sola, fosse in un angolo
fresco della casa o in un prato di erba
giallastra e pestacciata. lui doveva sempre
andare via, anche quando tornava,
insicuro nella pelle e inquieto, certo solo
della morale e delle parole a lei inutili,
inconsistenti e vuote quando il ventre e la
schiena erano tanto vuoti da dolere, urlare.
eppure continuava a leggere le parole,
strappando steli o grattando l’intonaco,
leggeva e non sapeva imporsi. fu così che
cercò un senso di pieno, malamente,
tanto malamente da non
rimpiangerlo neppure.

Annunci

§ Una risposta a appunti per la storia di una bambola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo appunti per la storia di una bambola su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: