il disgelo.14

13 ottobre 2013 § 2 commenti

nessuno pensa più alla curva del torrente
che è pronto alla prossima fuga dagli argini
paeselli annunciano disastri che divorino nomi
figli, fratelli, mariti, sempre sull’orlo del baratro
a vezzeggiare l’abisso e le sue propaggini melense-
ma ancora non si crede, acrobati sospesi fra cielo
e terra, suona un jazz lento che placa il dolore,
lo fa ballabile, cauto, di schiena dritta.
non ci capaciteremo, poi, di come tutto si ripeta.
la secca ci spaventa, la piena poco e male.

Annunci

§ 2 risposte a il disgelo.14

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo il disgelo.14 su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: