assedio

6 giugno 2013 § 5 commenti

lui le scuce l’universo dalla schiena,
le sposa le vertebre, confina
ogni strada dell’aria sul suo corpo.
lui non la perdona. lui la vuole.
le viola il pensiero affannoso,
le braccia piccole. lui la cinge.

lei lascia le scarpe accanto al letto,
leva la maglia rovesciata, numera
le sue labbra. lei ha una borsa capiente
per gli universi indisponenti, lei si piega
a fasciargli i piedi, a costruirgli
la pelle di addii. lei non dice. lei lo cinge.

§ 5 risposte a assedio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo assedio su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: