catalogo per nomi e per cose

30 aprile 2013 § Lascia un commento

nelle stanze chiuse sempre partoriscono con dolore
utilizzando parole come petto, grembo, figlio.
niente placenta. poi tutto passa.

catalogo per nomi e per cose

28 aprile 2013 § Lascia un commento

prendiamoci cura della mia ingenuità.
lasciamo che si mescoli ai giorni come
pellicole dimenticate.

catalogo per nomi e per cose

22 aprile 2013 § 3 commenti

(a valerio)

Le finestre buie sono lupi
le finestre accese sono finestre accese.
Io e la vita – cose meravigliosamente inammissibili.

19 aprile 2013 § Lascia un commento

(per Alma)

Un viso di sconcertante inconsistenza, aereo e
impossibile da toccare o anche solo
vedere, un volto privo di linee o pertugi, detto e
impraticabile, un viso
per tutti gli amori che mai toccheranno terra.

il disgelo.9

18 aprile 2013 § Lascia un commento

il tuo corpo di pietre nell’erba tremenda delle periferie
lascialo alla foschia, alle tettoie d’amianto e alle cantine disperate.
prenderà commiato come un solo commento sul tempo.
come un mattone, una stella, un tragitto dimenticato.

(sottotitolo, che il titolo no: fanculo, è di nuovo primavera e nessuno mi avverte mai di un cazzo)

7 aprile 2013 § 8 commenti

come invecchieremo
con la nostra salute staccata, le nostre malattie aleatorie o
immaginarie, belli, brutti, incattiviti, pieni
di cose inutili e andate a male o di spille
arrugginite, le mani in tasca, la pelle secca e
dissidente, ancora luminosa, mentre gelosi
di noi stessi cerchiamo di mandarla
in fumo.

Dove sono?

Stai visualizzando gli archivi per aprile, 2013 su greta rosso.