21 gennaio 2013 § Lascia un commento

1
vecchia ragazza color petrolio
coi tuoi germogli di ridotte dimensioni e le palpebre sfregiate
dove s’innestano, in rapido ordine di successione,
tutte le montagne che hai abitato e scomunicato,
le macerie del sonno, i disturbi del cielo,
un monaco, e una ragazzina di sedici anni.
non laveremo le tue labbra insolenti impastate di polvere.
ce le terremo.

2
vecchia ragazza color petrolio
facci giovani il più a lungo possibile
finché ci assorbano le ombre grasse
dei tuoi germogli sconsiderati.
allora un giorno lontano ci chiederemo:
chi sei stata, e dove, così a lungo.
allora un giorno lontano ci chiederemo:
cosa diranno di te quando sarai morta.

3
vecchia ragazza color petrolio
noi ci aspettavamo un freddo disastroso
corridoi lunghi e colmi di ombre confuse.
così ci hai levato gli occhi dagli occhi.
la lingua dalle mani. i piedi dal cuore.
ci hai battuti e rivangati fino allo stremo.
e dopo lo stremo, resi cose di colore e semi e inevitabili.
di giorno non ci senti. ma cresciamo. fuori dal petrolio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: