1 dicembre 2012 § 1 Commento

(dire grazie non è sufficiente per me.
vorrei avere una parola che oltre a ringraziare dia l’idea e, ecco, condivida questo senso fortissimo di ali e vento che provo nel leggere le parole di antonella. lei legge col cuore davanti agli occhi e mi svergogna cogliendo il pieno senso del caos lancinante che mi trascino e mi riveste. antonella, grazie per lo sguardo pienissimo.
:* )

Words Social Forum

“Questo è un libro che sa moltiplicarsi come il cuore dietro il seno dell’ispirazione. […] E dopo una lettura come questa rendersi conto sollevato che la stagnazione in poesia comincia finalmente a dissolversi perché c’è qualcosa di nuovo oltre le scuole fittizie e gli amici di, che ci sono giovani pronti e decisi a sconvolgerne il pigro e autoreferenziale pelo dell’acqua.”

Dalla prefazione di Flavio Almerighi

Con queste parole ho intrapreso la lettura della seconda fatica letteraria di Greta Rosso, che suddivisa – vive di vita propria ed è corpo che respira e si racconta attraverso lo scrivere sulla carta.
Frammenti – l’inizio, piccoli scrigni che ci fanno leggere attraverso le mani che serpeggiano il viso e l’anima di Greta.
Perché la sua parola, che non definisce Poesia, per noi che leggiamo e siamo esterni lo è, come dare luogo – modo – senso alla vita che la trascorre, un…

View original post 620 altre parole

§ Una risposta a

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: