lia

23 settembre 2011 § Lascia un commento

le parole che mancano alle parole per farsi suono
ricucire un bordo che sfilaccia come ricordi di canneti
il saluto lasciato piano, gentile, pudico
volendolo freddo come un pezzo di ghiaccio:
il graffio delle parole che mancano alle parole per farsi lettera
imbucarsi magari ma sempre e solo fra le mani
non più fra bocche che usiamo solo per tossirci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo lia su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: