22 luglio 2011 § 3 commenti

essendo il cuore un orologio distratto
bisogna che stiamo attenti noi, per lui:
andando a dormire alle ore giuste, collocando pranzo e cena e così via;

non è tuttavia necessario guardarlo spesso
per vedere a che punto del giro è:
solo serve ascoltare il suo ticchettio ostinato e camminare a tempo.

 

Annunci

§ 3 risposte a

  • X ha detto:

    mi accorgo ora che l’ho messo nel punto sbagliato, in realtà il commento era per il post sopra questo, va beh non ci capisco mai una sega in questi blog 😛

    Mi piace

  • greta rosso ha detto:

    wow, grazie 🙂

    Mi piace

  • X ha detto:

    sì, l’ho pensato spesso, ti lascio questa cosa che scrissi tempo fa:

    Dacci oggi il nostro DOS quotidiano.

    oggi sarà un giorno buono
    per tralasciare tutto
    deletarci ogni bit and bet
    magari un lucky bite
    ma che ne sai
    eh
    stop
    refressssh

    bianco, ecooceanico silenzio ssspirantevagula la forma

    c:\
    morbido cyborg di latte
    a succhiare il sen(s)o da le mani

    le curve pure di architendini e fiati

    di taglio ti lecca le labbra
    la lingua di un sol(e)
    che ti fa
    re

    p.s. sono rimasto sconvolto da tutta una quantità di cose lette, in senso positivo si intende, di solito non leggo blog ma il tuo, cazzo, merita davvero…ah sì, sono sempre io cho commentato Adagio lamentoso

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: