Cronache precarie.

26 Maggio 2009 § 5 commenti

null

Aìsara è una piccola e coraggiosissima casa editrice sarda.
Non mi spiego come possa esistere qualcuno con i piedi meno piantati in terra di me, ma queste meravigliose persone pubblicano, interamente a loro spese, ciò in cui credono: ed eccomi su carta.
La cosa ha preso inizio esattamente un anno fa, senza che io la cercassi, per un colpo di fortuna, e si è compiuta da un mese circa. Due settimane fa, alla fiera del libro di Torino, ho potuto toccare la mia piccola creatura e conoscere di persona quanti hanno contribuito alla realizzazione di un sogno così nascosto e pudico.
Li ringrazio ancora tutti qua, dalle mie pagine. In particolare Daniele Pinna, il responsabile della collana di poesia, e Ignazio Ghiani, l’editore. Non dimenticherò mai l’accoglienza gentile e calorosa che ho avuto allo stand da tutti i presenti. Ho la fortuna di avere a che fare con delle persone speciali e non me ne capacito ancora.
E da oggi, questa cosina sarà ordinabile su ibs (l’incredulità mia persiste, tenacissima).

Grazie a chi ci ha creduto più di quanto io mi permettessi di crederci,
grazie a chi continua a leggermi nonostante la mia “orsite” cronica,
grazie a tutti.

Greta

§ 5 risposte a Cronache precarie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Cronache precarie. su greta rosso.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: